WordPress – Aggiungere una Custom page per il maintenance mode

Spread the love

Quando si utilizza la funzione di aggiornamento integrata di WordPress per caricare le versioni più recenti del wp core, plugin e temi, WordPress imposta automaticamente una “modalità di manutenzione” che mostra questa pagina orribile a tutti i visitatori del sito Web.

Forzare la modalità di manutenzione in WordPress è semplice inserire un file chiamato .maintenance nella stessa cartella del file wp-config.php file. Si noti che c’è un punto (punto) per avviare il file di manutenzione. Questo è importante. Il contenuto del file di manutenzione deve essere:

<?php $upgrading = time(); ?>

Ciò costringerà WordPress in modalità di manutenzione fino a quando non elimini il file. (… quindi non dimenticare di eliminare il file al termine.)

È necessario un solo altro file

L’unico altro file che devi conoscere è chiamato maintenance.php e deve essere salvato nella directory /wp-content.

all’inizio del file devi inserire questo codice

<?php
/* Tell search engines that the site is temporarily unavilable */
$protocol = $_SERVER["SERVER_PROTOCOL"];
if ( 'HTTP/1.1' != $protocol && 'HTTP/1.0' != $protocol ) $protocol = 'HTTP/1.0';
header( "$protocol 503 Service Unavailable", true, 503 );
header( 'Content-Type: text/html; charset=utf-8' );
header( 'Retry-After: 600' );
?>

… che indica a tutti i server o crawler che il sito è solo temporaneamente in basso e che dovrebbero tornare tra 10 minuti. … e alla fine:

<?php
/* This passes control back to the wordpress upgrade routine */
die();
/* Don't change this */
?>

… che, come dicono i commenti, restituisce a WordPress le redini. Tutto tra questi due bit di codice è semplice HTML e CSS che disegna la pagina di manutenzione sullo schermo.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *