WordPress -Come creare un plug-in in 10 minuti

Plugins Programmazione Wordpress
0

Descrizione:

Un tutorial che mostra come creare un plug-in WordPress di base, inclusa un’interfaccia utente grafica (GUI) nell’area di amministrazione di WordPress.

Per chi è questa esercitazione:

Programmatori che hanno almeno una piccola esperienza con WordPress e una solida conoscenza di PHP.

WordPress è un meraviglioso CMS e piattaforma applicativa che è diventato un vero standard, grazie al supporto dedicato dato dalla comunità. Con migliaia di plugin disponibili che consentono agli sviluppatori di aggiungere funzionalità, WordPress è l’ideale per molte soluzioni Web.

Se sei un programmatore e hai una certa conoscenza di PHP, perché non provare a creare il tuo primo plug-in WordPress? È facile e questo tutorial ti mostrerà come iniziare.

Primo: decidi il nome del tuo plug-in e crea una cartella plug-in.

Se hai intenzione di distribuire il tuo plug-in al pubblico, desideri un nome univoco, in modo che i tuoi file plug-in non si scontrino con altri plug-in che potrebbero condividere lo stesso nome. Quindi, potresti voler renderlo una combinazione del nome della tua azienda o sviluppatore / azienda di progettazione o “handle”, insieme a una descrizione della funzionalità. Nel nostro esempio, farò un plugin chiamato “php-heaven-first-plugin”.

Quindi ora farò una cartella chiamata “php-heaven-first-plugin”. Questa directory andrà nella directory wp-content / plugins / .

Secondo: crea un file di .php all’interno della cartella e aggiungi il codice di descrizione del plug-in

Il file .php indice sarà il punto di esecuzione “principale” del tuo script plug-in e, all’interno di questo, puoi fare tutte le funzionalità fantasiose che hai intenzione di includere nella tua mini-applicazione. Ma prima devi farlo riconoscere da WordPress. Ecco un esempio del codice minimo di cui hai bisogno, nella parte superiore del tuo index.php file, subito dopo il <?php

<?php
/*
Plugin name: PHP Heaven First Plugin
Version: 1.0
Description: Basic plugin setup, and some GUI.
Author: Andrea Tamburelli
Author URI: https://andreatamburelli.it
Plugin URI: https://andreatamburelli.it
*/
?>

Naturalmente, si desidera sostituire i propri valori per ogni elemento di configurazione.

Cosa fa questo codice

Il codice sopra dice a WordPress il nome, la versione e altri valori, che verranno quindi visualizzati nell’area di amministrazione di WordPress. Se hai intenzione di supportare il tuo plug-in, dovresti inserire il tuo URL di supporto nella sezione URI del plug-in. Ciò aiuterà gli utenti a trovare immediatamente il supporto esatto di cui hanno bisogno.

Questo è tutto. Congratulazioni, hai un plug-in. Ora puoi fare clic su “attiva” e WordPress imposta il tuo plugin su attivo nel suo database.

Cosa fare dopo? Bene, ci sono molti, molti tipi di plugin, alcuni che hanno una GUI (interfaccia utente grafica), alcuni che funzionano solo con l’output del modello, alcuni che si agganciano solo alle funzioni di amministratore. Consideriamo un plug-in che avrà una GUI a cui solo gli utenti amministratori possono accedere. Creiamo la pagina di amministrazione successiva.

Terzo: creare una pagina di amministrazione

Esistono diversi tipi di menu di amministrazione e puoi trovarne una spiegazione dettagliata qui. Per i nostri plugin, ci piace creare la propria sezione nel menu di sinistra nell’amministratore WP, perché allora possiamo avere sotto-menu e la nostra area plugin può essere compressa quando non in uso.

Aggiungere il codice seguente, sotto l’area di configurazione:

add_action('admin_menu', 'basicPluginMenu');
function basicPluginMenu() {
$appName = 'Basic Plugin';
$appID = 'basic-plugin';
add_menu_page($appName, $appName, 'administrator', $appID, 'pluginAdminScreen');
}
function pluginAdminScreen() {
echo "<h1>The Basic Plugin Admin Area</h1>";
echo "<p>Here is all the plugin GUI goodness</p>";
}

Cosa fa questo codice

La prima chiamata di funzione, add_action(), indica a WP di impostare un menu di amministrazione e che per configurare questo plug-in, deve utilizzare la funzione basicPluginMenu().

Viene quindi creata la funzione basicPluginMenu() e al suo interno viene chiamata la funzione add_menu_page(),passandogli diversi argomenti (page_title, menu_title,capability,slug,function). La funzione che eseguirà effettivamente il rendering del menu è la funzione pluginAdminScreen(), di cui abbiamo passato il nome nell’ultimo argomento.

La funzione pluginAdminScreen() utilizza solo istruzioni echo per inviare un po ‘di HTML allo schermo e, naturalmente, possiamo usare qualsiasi HTML vogliamo qui.

Conclusione: Ottieni la scrittura!

Quindi ecco, un tutorial di base sulla configurazione di un plug-in, con una GUI nell’amministratore. Come puoi vedere, non è difficile far partire un plug-in e, una volta che ne avrai il controllo, sarai fuori e funzionante, creando il prossimo plug-in WP di grande e successo, utilizzato da milioni di siti Web!

Facebook Comments
0
gui php plugins sviluppo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts