WordPress – Perchè non dovresti installare i plugins NULLED

Plugins Wordpress
0

A nessuno piace spendere più soldi del necessario: è una cosa umana. Anche una delle persone più ricche del mondo, Warren Buffet, cerca ancora sconti sulle auto che compra (ok, forse è un esempio estremo – hai l’idea).

Poiché le persone sono sempre alla ricerca di modi per ridurre i costi, alcuni utenti di WordPress sono tentati di rivolgersi a temi e plug-in WordPress ‘nulled’ (o craccati) invece di pagare per la licenza.

Cosa sono considerati plugin e temi nulled?

Ci sono varie definizioni sul web quando si tratta del termine nulled.

Come definiamo nulled si riferisce a plugin wordpress premium o temi che sono stati hackerati o contengono codice modificato progettato per causare danni o raccogliere informazioni.
Questi sono ottenuti da un sito Web di terze parti (non dall’autore o dal creatore originale) e talvolta sono fatti funzionare senza una chiave di licenza.

I plug-in e i temi di WordPress annullati non sono necessariamente illegali

È improbabile che l’FBI ti butti giù la porta se utilizzi plugin o temi WordPress nulled.
Questo perché, a differenza degli altri contenuti che le persone di solito “piratano” (ad esempio musica, film), plugin e temi WordPress annullati spesso non violano la legge.

Il motivo qui ha a che fare con la GPL (Licenza pubblica generale).
Senza fare di questa una lezione sul copyright, devi solo sapere che parte di ciò che la licenza GPL consente è che chiunque possa distribuire liberamente software con licenza GPL (sì – anche software premium con licenza GPL).

Quindi, se un sito plugin nullo mette un pezzo di software con licenza GPL per il download, tecnicamente non stanno infrangendo la legge perché hanno il diritto di distribuire liberamente quel codice GPL.

Le GPL sono una grande parte di WordPress e la maggior parte (ma non necessariamente tutti) dei Temi & plugin usano gpl.
Questo è, in parte, perché temi e plugin devono essere conformi alla GPL per essere elencati nella directory WordPress.org.

Mentre i plugin premium non sono necessari per avere una licenza GPL,molti hanno anche una versione freemium sul repository WordPress, che quindi richiede una licenza GPL. Oppure scelgono di avere una licenza GPL. Molti plugin premium come WP Rocket e Gravity Forms sono concessi in licenza GPL.

Ci sono anche altri motivi, come essere in grado di utilizzare codice con licenza GPL esistente in plugin e temi. In genere, se si utilizza codice con licenza GPL esistente in un prodotto, è necessario rilasciare prodotti successivi sotto la GPL.

La GPL è complicata ed ho eccessivamente semplificato alcuni dei principi per condensare le idee principali in alcuni paragrafi. Ma fondamentalmente – la maggior parte dei plug-in e dei temi wordpress annullati che vedi probabilmente non stanno facendo nulla di illegale. In effetti, LA GPL è uno dei motivi per cui WordPress è fantastico.

Ma ciò non significa che dovresti analizzare con occhio critico e modificare il tuo sito pieno di estensioni annullate …

Quattro motivi per cui NON dovresti ancora usare le estensioni WordPress nulled (anche se sono legali)

Solo perché le estensioni nulled sono legali, ciò non significa che sia una buona idea usarle sul tuo sito WordPress.

Ecco quattro motivi per cui non dovresti ancora utilizzare plug-in o temi annullati sul tuo sito.

  • Non conosci cosa si cela nel codice (anche qualche script malevolo)
  • Gli sviluppatori hanno la necessità di monetizzare per migliorare i propri prodotti
  • I “Nulled” non forniscono alcun supporto
  • Non otterrai alcun aggiornamento automatico

1. Non sai cos’altro c’è nel codice

Quando scarichi un’estensione da un’origine diversa dallo sviluppatore (o da un repository attendibile come WordPress.org), non sai cos’altro è in agguato nel codice.

Agli attori malintenzionati piace usare plugin o temi annullati per inserire i propri payload cattivi, come i link iniettati per la SEO o azioni ancora più sinistre.

Quando usi un’estensione annullata, ti stai aprendo a questo tipo di exploit perché, a meno che tu non abbia la conoscenza e il tempo per scavare tutto il codice, non hai idea di cos’altro ti stia in agguato nell’estensione annullata.

Questo non è un problema universale, in quanto puoi trovare club GPL legittimi che offrono prodotti puliti (di solito a pagamento mensile). Ma anche se paghi per un club GPL che offre download gratuiti da codice dannoso, ci sono ancora altri motivi importanti per cui queste estensioni non sono una buona idea. E come fai a sapere di quale club GPL ci si può fidare?

2. Gli sviluppatori hanno bisogno di soldi per continuare a migliorare i loro prodotti

Mentre la maggior parte degli sviluppatori si diverte davvero a creare prodotti WordPress, la maggior parte di loro si diverte anche a mangiare e permettersi un tetto sopra la testa.

Cioè, gli sviluppatori di WordPress hanno bisogno di entrate per poter giustificare il tempo che trascorrono mantenendo e migliorando i loro prodotti.

Quando usi un’estensione annullata, li stai privando delle entrate che potrebbero usare per migliorare ulteriormente il loro plug-in.

Se stai facendo di tutto per trovare una versione annullata di un plug-in o di un tema, probabilmente significa che pensi che sia una preziosa aggiunta al tuo sito web.

Quindi, anche se non pensi che valga la pena pagare lo sviluppatore per tutto il duro lavoro che hanno già messo nella costruzione di quel prodotto, perché ti stai privando della possibilità di ottenere un prodotto ancora migliore in futuro?

Fondamentalmente, dovresti aiutare gli sviluppatori a mettere il cibo sul tavolo in modo che possano continuare a creare cose fantastiche che ti semplificano la vita.

3. Non otterrai alcun supporto dallo sviluppatore

Le estensioni annullate possono ottenere tutte le funzionalità di un plug-in o di un tema premium, ma non saranno mai in grado di ottenere tutti i vantaggi che un cliente pagante ottiene.

Questo perché gran parte di ciò per cui stai pagando con il software con licenza GPL è il supporto dello sviluppatore.

Quando paghi per un prodotto, hai la possibilità di contattare direttamente lo sviluppatore in caso di problemi con il prodotto.

D’altra parte, con un’estensione annullata, si ottiene zero supporto. Hai colpito un intoppo? Speriamo che Google aiuti! Perché questa è praticamente la tua unica opzione. Se il plug-in che usi ha una versione gratuita nel repository WordPress, potresti essere in grado di ottenere una risposta lì. Ma siamo onesti, è più o meno come giocare alla lotteria. E questo semplicemente perché gli sviluppatori semplicemente non possono permettersi di lavorare gratuitamente.

Se persi tre ore per risolvere un problema che lo sviluppatore avrebbe potuto risolvere per te in cinque minuti, alla fine hai davvero “fatto risparmiare denaro”?

4. Non otterrai aggiornamenti automatici

Per abilitare gli aggiornamenti automatici per un plug-in o un tema premium, avrai bisogno di una chiave di licenza.

Non usare estensioni nulle sui siti di produzione – Non ne vale la pena

In superficie, potrebbe sembrare molto per ottenere un plug-in o un tema premium gratuitamente. Ma secondo noi, non ne vale la pena. Anche se trovi una fonte per plugin e temi GPL legali e puliti, persi comunque tempo extra perché:

  • Devi configurare e correggere tutto da solo poiché non hai accesso al supporto.
  • Dovrà controllare costantemente la nuove versioni e aggiornarsi manualmente.

Il tempo è denaro e i plug-in e i temi annullati ti richiederanno più tempo da usare.

Oltre a ciò, stai semplicemente privando gli sviluppatori dei premi per il duro lavoro che hanno già messo, così come i soldi per continuare a migliorare i loro prodotti in futuro. Anche se non hai problemi con le implicazioni etiche lì, perderesti se tutti usavano estensioni annullate perché gli sviluppatori non avrebbero alcun incentivo a migliorare.

Facebook Comments
0
crack nulled plugins temi wordpress

One thought on “WordPress – Perchè non dovresti installare i plugins NULLED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts