Tempo di Lettura stimato: 6 minuti

Hai mai letto un ottimo contenuto che ti ha veramente appassionato?
Ti stai chiedendo come scrivere un post che abbia un certo impatto?
Scrivere grandi post non è facile. Ma non è nemmeno scienza missilistica!

Nell’articolo di oggi, ti dirò cosa rende un buon blog e condividerò alcuni suggerimenti con te su come scrivere un buon post che sia in grado di attirare molto traffico. Quindi cominciamo!

Cosa rende buono un post post?

Se pensi che scrivere un buon post significhi solo usare le parole giuste, ti sbagli.

Ci sono molti altri fattori che contribuiscono a rendere il tuo post un successo.

In effetti, è possibile (e persino abbastanza comune!) Essere un grande scrittore ma non è sempre così in fatto di blog.

Com’è possibile? Supponiamo che tu abbia redatto un articolo molto ben studiato e dettagliato che includa tutte le informazioni che i tuoi lettori stanno cercando.

Ma è COSÌ ben studiato e informativo che i tuoi paragrafi sono troppo lunghi ed è difficile da leggere.
Forse hai dimenticato di aggiungere immagini o altri contenuti multimediali nella paura di interrompere il flusso del tuo articolo.
Poiché sembra un gran “muro di testo”, le persone hanno maggiori probabilità di premere il pulsante “indietro” piuttosto che rimanere e leggere il tutto.

Come scrivere un buon post? Evita “muri di testo”!
Penseresti che la gente lo definisca un buon post?

Quindi a parte le parole stesse, devi anche considerare …

Quanto è facile da leggere?
Quanto è visivamente accattivante il post?
Quanto bene risponde alle domande dei tuoi lettori?
Come continuerà ad attirare più traffico?
Per aiutarti a pubblicare un pezzo straordinario, ti mostrerò come rispondere a tutte queste domande e altro ancora.


Pronto? Cominciamo con i nostri consigli per scrivere post da esperti blogger.

Suggerimenti degli esperti per scrivere un post

Essere un bravo scrittore è difficile.
Ma con un po’ di pratica e alcune ricerche, non ci vorrà molto per unirti ai ranghi di altri grandi blogger.

Quindi vediamo come anche tu puoi redarre un post che hai sempre desiderato creare quando hai iniziato il blogging .

1.Scegli un buon argomento

Il primo passo per scrivere un post è scegliere un buon argomento.

Dovrai scoprire ciò che i tuoi follower vogliono sapere e leggere, quindi il tuo post continuerà a ricevere traffico dopo la sua pubblicazione.

Prova a basare il post sul feedback dei lettori, un problema noto nel settore o l’analisi della concorrenza .

Suggerimenti per la scrittura di blog: inizia con una buona idea

Leggi Anche  Come ritrovare l'entusiasmo per il tuo mestiere di blogger

Piattaforme come BuzzSumo possono aiutarti a capire quali sono gli argomenti di tendenza.
Dai un’occhiata ai risultati di ricerca digitando una query che abbia attinenza con ciò che vuoi scrivere, i primi risultati ti daranno dei preziosi suggerimenti su come elaborare idee per post di blog ottimizzate per i motori di ricerca.

Se hai bisogno di aiuto, ecco alcune idee per post di blog per iniziare.

2.Fai la tua ricerca

Una volta che hai la tua idea, assicurati di cercare la prima pagina di Google e i tuoi principali concorrenti in questa fase per vedere come puoi migliorare ciò che già online.
Se non riesci a scrivere un post di alta qualità migliore del loro, non preoccuparti!

Non devi essere un esperto dell’argomento, ma devi fare le tue ricerche per assicurarti di aggiungere valore.

3.Prendere appunti e iniziare uno schema

Mentre fai le tue ricerche, tieni un quaderno a portata di mano in cui puoi prendere nota dei punti importanti e delineare il tuo argomento.

Personalmente mi piace usare i documenti di Google perché, a differenza di un blocco, non devo preoccuparmi di perderli.

4.Inizia a redigere il tuo post

Ora che hai il contorno, puoi sederti per scrivere il tuo post.
In genere mi piace redigerlo direttamente sulla mia dashboard di WordPress.
Risparmia molto tempo e sforzi extra se non devo copiarlo e incollarlo da qualche altra parte in seguito.
Se non vuoi redigere direttamente da WP allora utilizza il Wordpad così il testo una volta terminato e copiato-incollato in WP non sarà pieno di tag strani che appesantiranno solo il testo una volta pronto ed online.

5.Aggancia i tuoi lettori con una grande apertura

Se riesci a catturare i tuoi lettori con una buona apertura, considera metà del tuo lavoro da svolgere.
Se la tua presentazione è noiosa, le persone non si preoccuperanno di leggere il resto.

Molti scrittori trovano più facile scrivere prima il corpo del post e salvare per ultima la scrittura dell’intro.

Un buon modo per scrivere una grande introduzione è porre una domanda che affronti il ​​problema del lettore.
Quindi puoi dire loro come leggere il tuo post può aiutarli ad affrontarlo.

Questo è un ottimo modo per attirare l’attenzione dei tuoi lettori e vorranno sicuramente leggerlo fino alla fine nella speranza di trovare la soluzione.

6.Scrivi come parli


Non trascurare lo stile e il tono della tua scrittura.
Entrambi questi elementi possono fare una grande differenza.

Scrivere come se stessi parlando con il tuo lettore può farli sentire come se avessero una conversazione con qualcuno, piuttosto che effettivamente leggere un post.

Leggi Anche  [RECENSIONE] Dan Lok - Vendere Scrivendo (Edizione tradotta)

Come scrivere un buon post: scrivi in ​​modo colloquiale

I tuoi lettori si sentiranno come se stessi parlando con loro uno per uno per aiutarli a capire un problema a cui puoi relazionarti.
Questo è ottimo per costruire un pubblico fedele.

7.Rendilo scorrevole

Le persone di solito non leggono i post parola per parola.
Invece, li scansionano per le informazioni che stanno cercando.

Ecco perché è importante formattare i tuoi post in un modo che sia facile da scansionare.
Aiuterà i tuoi lettori a ottenere rapidamente le informazioni che stanno cercando, quindi è più probabile che rimangano sul tuo blog.

Ecco alcuni modi per rendere scorrevoli i post del tuo blog:

Usa sottotitoli : i sottotitoli aiutano i tuoi lettori a vedere gli argomenti principali del tuo post e ti aiuteranno a rimanere organizzato e in pista durante la scrittura.
Scrivi frasi brevi : le frasi brevi sono molto più facili da leggere. Le frasi lunghe possono complicare la comprensione.
Mantieni i paragrafi brevi : quando i tuoi paragrafi sono troppo lunghi, è più difficile da leggere. Consiglio di usare 2-4 frasi nella maggior parte dei paragrafi, con alcuni paragrafi da 1 frase per catturare l’attenzione.
Usa elenchi puntati: ogni volta che hai un elenco, puoi utilizzare gli elenchi puntati per rendere il tuo messaggio preciso, chiaro e facile da scansionare, invece di elencare gli elementi in una frase.

Se usi questi suggerimenti per rendere il tuo testo visivamente accattivante, i tuoi lettori avranno maggiori probabilità di leggere l’intero post.

8.Usa le immagini per il Visual Engagement

Un’immagine semplice ha il potere di rendere un post noioso molto più divertente e coinvolgente.

Quello che non riesci a spiegare a parole, può essere fatto con una sola immagine o uno screenshot.
Inoltre, rompe la monotonia delle parole e offre una pausa visiva rinfrescante al lettore mantenendole impegnate più a lungo.

9.Includi un invito all’azione convincente

Il tuo post non può essere definito di successo a meno che tu non riesca a convincere i tuoi utenti ad agire sul sito.

Quale dovrebbe essere il tuo call to action ( CTA )? Puoi chiedere ai tuoi lettori di:

Iscriversi alla tua newsletter via email
lasciare un commento
Condividere il tuo post sui social media
Acquistare il tuo prodotto

È meglio attenersi a un solo CTA in modo che i tuoi lettori non siano distratti.

Affinché il tuo CTA sia convincente, mettiti nei panni dei lettori e parla dei vantaggi di agire.
Cosa c’è all’interno per loro?

Leggi Anche  Le 10 domande di Dan Kennedy da porsi prima di scrivere un copy vincente

10.Aggiungi un’immagine in primo piano

Che ci crediate o no, i vostri lettori non perderanno più di 2 secondi per decidere se fare o meno clic sul post.
Se vuoi una risposta positiva devi avere un piano.

Aggiungere un’immagine accattivante in primo piano al tuo post è un ottimo modo per ottenere più clic, condivisioni e coinvolgimento.

Shutterstock, Unsplash e Pixabay sono ottime piattaforme per aiutarti a trovare un’immagine accattivante da utilizzare.
Puoi anche usare Canva se ti piace modificare ad arte le immagini.

11. Non dimenticare il posizionamento nei motori di ricerca (SEO)

Come scrivere un buon post: ottimizzalo per il SEO
Se pensi di sapere come scrivere un buon post ma non ricevi traffico, ti manca un passaggio!

Affinché il tuo post abbia molti lettori, devi aumentare di livello della tua SEO .
Se stai usando il plugin Yoast (supponendo che tu lo abbia già installato sul tuo sito), gran parte del tuo lavoro è fatto.

Devi aggiungere una parola chiave focus, aggiungere un titolo con le parole chiave al suo interno e aggiungere anche un titolo SEO e una meta descrizione.

Inoltre, il testo deve contenere più di 300 parole.
Tuttavia, ti consiglio di mantenere il conteggio delle parole di almeno 1000 parole.

Inoltre, anche le immagini nei tuoi post devono essere adeguatamente ottimizzate.
Assicurati che abbiano le dimensioni giuste e che abbiano nomi descrittivi prima di caricarli.
Ogni immagine dovrebbe anche avere tag e categorie alt appropriati.

12.Pubblica al momento giusto

Ora sei pronto per pubblicare!

Il passaggio finale è leggere il tuo post per te stesso.
Questo ti aiuta a identificare gli errori e ti consente di correggerli prima di premere il pulsante di pubblicazione.
Fai una rapida lettura per l’ortografia e la formattazione, ma non perdere troppo tempo.

Premi pubblica in un momento di punta.
Per me sono tra le 8:00 e le 10:00 di lunedì, mercoledì o venerdì.
Personalmente sia quando termino un post sul mio blog che quando collaboro con dei guest post, li condivido anche su Facebook (account e pagina), Twitter e su Linkedin.

Conclusione

Ed ecco come scrivere un buon post!

Non è stato troppo difficile, vero?
Segui questi rapidi passaggi e scopri come padroneggiare l’arte di scrivere un buon post in pochissimo tempo.

Prima di pubblicare il tuo prossimo post, utilizza questa checklist per blogger per assicurarti di creare il post perfetto.

Se hai delle domande da porci su questo tema, utilizza i commenti qui sotto e saremo ben lieti di risponderti al più presto!!