Tempo di Lettura stimato: 6 minuti

Quanto tempo prima di fare soldi con il  blog?

Con il mio aiuto, otterrai un lasso di tempo ragionevole per fare soldi veri una volta che avvierai il tuo blog.

Mi sono detto che non mi sarebbe importato se non avessi mai guadagnato più di $ 8 / ora: avere la libertà e non rimanere bloccati nella corsa dei topi ne è valsa davvero la pena.
– Bob Lotich

Se parlo con le grandi aziende, le piccole imprese o i singoli blogger, tutti vogliono sapere la stessa cosa:

“Quanto tempo ci vorrà prima che inizi a vedere i risultati?”

Ed è una domanda lecita.

Se stai creando un blog in modo da avere un posto per pubblicare contenuti a supporto del tuo marchio, la tua speranza è che il contenuto ti aiuti a stabilire la tua autorevolezza, guidando i potenziali clienti attraverso la tua canalizzazione di vendita, diventando infine lead e vendite.

I singoli blogger possono avere lo stesso approccio ma l’obiettivo è di solito un po ‘più semplice e immediato: fare soldi.

Quindi per quanto tempo ci vuole?

La risposta, ovviamente, è che dipende.
Ma ti aiuterò a capire da cosa dipende in modo da poter pensare a come questi fattori si traducono nelle tue idee per un blog.

Fattore n. 1: Argomento del blog

Mentre è vero che chiunque può creare un business online praticamente su qualsiasi argomento, è anche vero che alcuni argomenti sono più redditizi di altri.

Nota che ho detto “redditizio” e non “popolare”.
È possibile creare un blog e contenuti correlati che sono altamente trafficati, forse anche virali, senza riuscire a generare entrate.
Questo ha a che fare tanto con il tuo pubblico di destinazione, tanto quanto il tuo argomento.

Un esempio importante è l’argomento delle celebrità.
Potresti facilmente creare un blog sulle celebrità e trasmettere le ultime notizie e pettegolezzi e rumors.
Se sei uno scrittore decente e, cosa più importante, sei in grado di stendere storie da una varietà di fonti, il tuo pubblico lo mangerà.

Ma ci sono pochi soldi in quella nicchia, non si tratta di una nicchia redditizia!

D’altra parte, il settore finanziario, sebbene non così tanto entusiasmante, è estremamente redditizio come le aziende che stanno attirando clienti a lungo termine che stanno spendendo o investendo enormi quantità di denaro.

L’argomento di un blog che non si adatta a questo approccio è “Fare soldi online” e questo è semplicemente perché c’è troppa disinformazione e dis-informazioni là fuori.
Ci sono blogger bravissimi che scrivono e guadagnano da vivere eticamente aiutando gli altri a iniziare in questa nicchia – ma sono pochi e rari.

Il mio consiglio: se vuoi avviare un blog e un’attività online parlando di fare soldi online, non farlo .
Scegli qualcos’altro più interessante e pertinente.

Leggi Anche  Strategia SEO avanzata per trovare nuove keywords per il tuo business

Indipendentemente dall’argomento che scegli, ci sarà sicuramente un potenziale lì.
Ciò che realmente richiede argomenti meno redditizi è più lavoro per raggiungere gli stessi livelli di reddito. Il compromesso è che è un argomento che ami, quindi probabilmente non ti dispiacerà il lavoro!

Fattore n. 2: IL programma del tuo blog

Il che ci porta al programma del tuo blog. In altre parole, quanto spesso pubblichi nel blog?

Supponendo, ovviamente, che tu sia in grado di mantenere una qualità costante, più spesso blogghi, più velocemente sarai in grado di aumentare le tue entrate.

Ma non si tratta solo di post sul blog.

Per guadagnare una discreta quantità di denaro attraverso un blog e un business online, devi essere in grado di creare una varietà di tipi di contenuti:

landing page
Domande frequenti
ebook e altre risorse digitali
messaggi di posta elettronica
Perché, come vedrai tra poco, se tutto ciò che fai è pubblicare post sul blog, le tue opzioni di entrate saranno in qualche modo limitate.

Fattore n. 3: Come intendi guadagnare con il tuo blog

L’ultimo fattore da considerare sono le opzioni di ricavo: come intendi effettivamente guadagnare dal tuo blog.

Le abbiamo già descritte in precedenza, ma solo per ricapitolare, hai le seguenti opzioni:

Pubblicità
Vendi prodotti
Vendi servizi
Rapporti di affiliazione
La pubblicità è di gran lunga l’opzione più semplice per monetizzare un blog.
Basta impostare gli spazi pubblicitari nelle aree designate (ad esempio la barra laterale) e riempirli con annunci Google AdSense, annunci di sponsor o altre fonti.

Il problema con la pubblicità è che generalmente ha prestazioni scadenti.
Avrai bisogno di enormi quantità di traffico per guadagnare entrate significative dagli annunci – guarda quanti giornali stanno lottando nonostante abbiano molta pubblicità e tonnellate di traffico giornaliero.

Un’opzione molto più interessante è quella di vendere prodotti e / o servizi. Naturalmente, ciò richiede che tu abbia prodotti o servizi che puoi vendere.

È interessante notare che la maggior parte dei blogger di successo ottengono quel successo perché coltivano e dimostrano la loro autorità attuale attraverso la loro scrittura. Di conseguenza, i loro lettori spesso vogliono saperne di più e sono disposti a pagare per quella competenza.

La cosa bella di offrire il tuo tempo come consulente è che è qualcosa che puoi offrire e vendere fin dall’inizio!

Devi ancora concentrarti sulla creazione di contenuti di qualità il più rapidamente possibile al fine di aumentare il traffico e raggiungere, ma durante tale processo ogni lettore può potenzialmente diventare un cliente ben pagato.

Leggi Anche  5 motivi per cui non avere uno scrittore di contenuti sta danneggiando la tua attività

E infine, potresti prendere in considerazione la creazione di relazioni di affiliazione.
Mentre in genere offrono meno commissioni rispetto alla vendita diretta del proprio tempo, i consigli di affiliazione offrono la comodità di zero adempimento.
Una volta che uno dei tuoi lettori si avvale di un referral per un’affiliazione, è compito dell’azienda raccomandata eseguire l’ordine di quel nuovo cliente.

Quale di questi approcci sceglierai?
Quali sono i più redditizi nel tuo settore?

E, soprattutto per la domanda di questo articolo, quanto tempo ci vorrà per iniziare a guadagnare dal tuo blog per ciascuno di questi approcci?

Quindi, a questo punto abbiamo pensato a quale argomento stiamo scrivendo, quanto spesso scriveremo e quali opzioni per fare soldi che impiegheremo.

Come possiamo mettere tutto insieme in una serie di aspettative ragionevoli?

Questo è importante perché, se stai pensando di iniziare un nuovo blog, devi avere un’idea decente di quando potresti iniziare a vedere un po ‘di entrate. Quindi, ecco alcune altre considerazioni per aiutarti a elaborare un piano.

Innanzitutto, se puoi, è meglio concentrare i tuoi prossimi 6 mesi di vita del blog sulla creazione di contenuti e sulla costruzione di un pubblico senza aspettative o tentativi di monetizzazione.
Anche se non devi aspettare così a lungo, è probabile che un solido periodo di 6 mesi per sviluppare i tuoi contenuti e raggiungere comporti un approccio a lungo termine più forte per il tuo blog.
E maggior successo complessivo!

Questo è perché:

I contenuti che non sono orientati alle vendite e focalizzati sulla risposta alle domande saranno condivisi e visitati di più.
I lettori che hanno la sensazione di provare sinceramente e altruisticamente ad aiutarli avranno maggiori probabilità di abbonarsi / seguirti.

Di conseguenza, i siti che utilizzano annunci Google AdSense tendono a ottenere un traffico Google meno organico.
Pertanto, i contenuti troppo focalizzati sulla crescita iniziale delle entrate potrebbero effettivamente impedire la crescita di un nuovo blog.

In secondo luogo, mentre ti concentri sulla creazione di contenuti di qualità, pensa al tuo approccio preferito alla monetizzazione e struttura il tuo blog di conseguenza.

Scriverai recensioni di prodotti affiliati e incanalerai i lettori di blog in quelle recensioni?
O forse hai intenzione di concentrarti sulla risposta alle domande dei lettori e l’offerta di aiutare coloro che hanno situazioni più difficili?

Qualunque approccio tu scelga, puoi cogliere l’occasione per strutturare il tuo blog e i tuoi contenuti in modo da educare i tuoi lettori, presentare l’opportunità di vendita e incanalarli correttamente.

Ne parlo perché uno dei punti più critici che puoi togliere da questo articolo è questo:

Un blog redditizio e di successo non si forma dalla creazione di sempre più post sul blog.
Viene dalla creazione della giusta serie di contenuti che aiuta i lettori nel loro viaggio, portando infine a un’opportunità per fare una raccomandazione a pagamento.

Leggi Anche  Sei un superaffiliato? Ecco la differenza tra un semplice affiliato ed uno che macina soldi

Questa è una lezione difficile da comprendere per i nuovi blogger, quindi vale la pena spiegarla ulteriormente.

In genere, un nuovo lettore che scopre un tuo singolo post sul blog non diventerà un cliente.
Non ti conoscono, quindi non hanno sviluppato il tipo di relazione di fiducia che di solito è richiesta per formulare raccomandazioni di successo.
Ciò significa che deve succedere una delle due cose:

Il tuo post sul blog è abbastanza memorabile da dare al lettore motivo di tornare un’altra volta.
Il tuo post sul blog è progettato per guidare il lettore verso altri contenuti che aiutano a stabilire una relazione e, in definitiva, una raccomandazione.
Sebbene sia possibile pubblicare annunci sul tuo sito o iscriversi a un programma di affiliazione e iniziare a fare commissioni anticipate, la migliore strategia a lungo termine per fare soldi attraverso il tuo blog è concentrarsi sulla costruzione di un grande imbuto di contenuti che porti a opportunità ad alto rendimento.

Sai che devi pensare all’argomento del tuo blog e concentrarti e forse dedicare un po ‘di tempo a fare più ricerche di mercato.

Sai che devi impostare un programma per il tuo blog e per la tua strategia generale sui contenuti.

E sai che hai una varietà di modi in cui puoi fare soldi con il blog.

Infine, ora sai che l’approccio migliore è quello della pazienza, concedendoti il ​​tempo di creare grandi contenuti e impostare il tuo blog per il successo a lungo termine.

Spero che queste considerazioni ti abbiano aiutato a formulare un piano più forte e realistico per il tuo blog.
Mentre guadagnarsi da vivere a tempo pieno da un blog è assolutamente possibile, è assolutamente impossibile raggiungerlo dall’oggi al domani.

Ma io credo in te e so che se segui questo approccio, puoi iniziare a guadagnare entrate entro 6 mesi e se continui a lavorarci, dovresti trasformarlo in un solido reddito a lungo termine!

Lavorare da casa. Lavorare da remoto!
Essere in grado di impostare le proprie ore e assumere il tipo di lavoro e progetti che ti interessano davvero – queste sono tutte possibilità molto reali.
Ne sono una testimonianza e, come puoi vedere, non sto vendendo a nessuno l’idea di diventare ricco in fretta.
Al contrario.

Per aiutarti a mettere in funzione il tuo blog, nella giusta direzione, il più velocemente possibile, ho messo insieme una procedura dettagliata e passo-passo su cosa fare.
Come iniziare un blog: la guida definitiva .
Quella risorsa è il tuo prossimo passo. Contattami via mail e sarò ben felice di darti maggiori informazioni!