Tempo di Lettura stimato: 3 minuti

Una sorta di “Sherlock Holmes di marketing”, l’autore è attento agli indizi di spazzolini da denti e bucato

Gli spazzolini da denti“, afferma Lindstrom, “possono rivelare molto su una persona”

Martin Lindstrom può leggere molte cose su di te sulla base di come conservari lo spazzolino da denti.
In piedi dentro una tazza? “I loro proprietari tendono ad essere meno sessualmente attivi.” Setole in giù? “Un segnale che gli utenti stanno ignorando i problemi: le loro teste sono sepolte nella sabbia“.

L’esperto del marchio è una fonte individuale di questo tipo di intuizioni curiose: nel desiderio sessuale dei cinesi (quegli spazzolini da denti dritti non sono un buon segno), le abitudini di cura delle ragazze adolescenti (inclini a fare molti selfie prima dell’alba ), o le vite tristi e vuote dei suoi compagni danesi, che espongono set di treni di Brio in legno inutilizzati nei loro salotti “come oggetti di scena in una scenografia”.

Lindstrom ha il lavoro da sogno del ficcanaso: una licenza per entrare nelle cucine, nei bagni e nelle camere da letto delle persone e analizzare il contenuto del loro frigorifero o il colore del loro arredamento interno per informare il prossimo grande lancio di prodotti o l’esercizio di rebranding.

Descrive il compito di “un detective il cui obiettivo è quello di creare una narrativa” e evidentemente pensa a se stesso come una sorta di marketing di Sherlock Holmes, ossessivamente attento agli indizi che altri osservatori meno sensibili spesso mancano.

In verità, Lindstrom avrebbe non potuto essere meglio neppure consegnando tale narrazione ad uno scettico dottor Watson.
Allude a fallimenti occasionali e false tracce, ma mai nei dettagli, proprio come i suoi successi.
A parte un recente tentativo di auto-deprecazione – ammette di aver sfoggiato con orgoglio un Rolex, fino a quando un contatto ha sottolineato che era il modello femminile – è un po ‘troppo appassionato di potenziare i suoi poteri osservativi.

Leggi Anche  [Recensione] Simon Sinek - Partire dal Perchè

Ma la sua lunga e strana carriera di incorporarsi nella vita di altre persone produce anche alcuni affascinanti dettagli.
Chi sapeva che mentre gli occidentali collegano il concetto di “freschezza” alle fragranze floreali, i russi preferiscono il profumo di “tessuto, vento, terra, [e] umidità” che proviene dall’asciugatura dei vestiti a temperature sotto lo zero?
O che molte persone acquistano il loro primo aspirapolvere robot Roomba subito dopo la morte di un animale domestico preferito, per riempire un piccolo vuoto nella loro vita?

Sono stato colpito da due lezioni più ampie, una intenzionale, l’altra probabilmente no.
La prima è che non dobbiamo ignorare nella nostra fretta scorci fugaci ma istruttivi del comportamento umano per scaricare e analizzare raccolte sempre più ampie di informazioni fredde.
Come scrive Lindstrom, se vogliamo raccogliere spunti reali, i big data, i piccoli dati dovrebbero essere “partner di una danza”.

La seconda lezione è che le aziende sono ancora pronte a dedicare un’enorme quantità di tempo, sforzi e, presumibilmente, denaro per capire come attirare il loro prossimo cliente.
Un’indagine esaustiva su come progettare un’auto per il mercato cinese ha coinvolto “uno studio globale delle porte” e un esperimento basato su Lego con bambini in tre continenti sulla loro comprensione della velocità.

Un altro incarico ha portato Lindstrom a Mumbai e New Delhi per esplorare la politica della moderna famiglia indiana, per un produttore di generi alimentari globale che voleva capire perché il suo popolare cereale per la colazione stava perdendo quote di mercato.

Tale ricerca prende in prestito dall’antropologia e dall’etnografia.
Come i suoi cugini accademici, provoca alcune interessanti riflessioni sul persistere delle differenze umane in un mondo sempre più omogeneo. Ma ogni tanto ti fa venire anche voglia di gridare: “Sono solo cereali!”

Leggi Anche  [RECENSIONE] Dan Lok - Vendere Scrivendo (Edizione tradotta)

In conclusione, un libro interessantissimo che ho divorato in pochi giorni, inoltre Lindstrom, in tutte le sue opere non è mai prolisso nonostante gli argomenti non siano semplici da comprendere e far comprendere ad un pubblico vasto ed eterogeneo.

IMHO Quanto invidio Lindstrom ed il suo lavoro e la sua genialità

Questo libro lo puoi acquistare da qui al prezzo Amazon