Tempo di Lettura stimato: 5 minuti

Uno degli ostacoli più comuni che causano il ristagno di contenuti, SEO, guadagni affiliati e team PPC è che non ci sono “più parole chiave, modificatori o argomenti da seguire”. Un problema meno noto, ma comune, è che i SEO e gli affiliati non possono accedere agli account PPC. Questo è il motivo per cui sto scrivendo questa guida passo-passo per individuare nuove parole chiave per il SEO che guidano le vendite.

Di seguito troverai un nuovo modo per scoprire le parole chiave che possono essere convertite in entrate, perché sono basate su dati, non su ipotesi, e avrai una solida ragione per cui hai bisogno dell’accesso all’account PPC da dare al tuo capo o ai tuoi clienti.

Dopo averti mostrato come individuare queste parole chiave e frasi, imparerai quando, perché e come incorporarle in:

Pagine di prodotti e categorie
Pagine di posizione
I post del blog

Cominciamo scoprendo come trovare le parole chiave che hanno volume e anche guidare le vendite.
Questo è importante per i negozi di e-commerce, le società leader di mercato, i fornitori di servizi e le affiliate.

Accedi al tuo account AdWords: se non ne hai uno, creane uno e avvia campagne con il monitoraggio delle conversioni attivo.
Imposta l’intervallo di date su almeno 3 o 4 mesi, la stagione dello shopping per la quale stai creando contenuti (Valentine’s, Back to School, Engagement, ecc …) o l’anno fino a oggi se disponi di una solida quantità di dati.

Fai clic su Campagne> Seleziona un gruppo di annunci> Fai clic sulla scheda “Termini di ricerca” nella pagina delle parole chiave
Modifica le colonne in modo da avere questi cinque risultati:

Termine di ricerca
Tipo di corrispondenza
impressioni
clic
conversioni

Ora esporta in un foglio di calcolo o ordina per tipo di corrispondenza.
Elimina o escludi tutte le righe con zero conversioni dal foglio di lavoro o ignorale nell’interfaccia.

Questa è la tua miniera d’oro. Finché non hai una “corrispondenza generica” ​​per tutto,ricontrolla questo come questo potrebbe essere un segno che la tua persona PPC potrebbe utilizzare per ulteriori allenamenti, quindi vedrai “(variante vicina)” sotto la frase e la corrispondenza esatta.
Questo è quello che vuoi.

Leggi Anche  WooCommerce: imposta l'importo minimo dell'acquisto per un prodotto specifico

La prima colonna “termine di ricerca” è la frase chiave effettiva che ha guidato il clic.
Non la frase su cui stai offrendo.
Ha i modificatori che le persone usano effettivamente.
La colonna delle conversioni mostra quante conversioni sono avvenute da questa specifica frase, in combinazione con i tuoi annunci. Le impressioni ti mostreranno che esiste un volume di ricerca e i clic ti informano che la copia dell’annuncio è stata almeno un po ‘ interessante.
Ciò non significa che sia il migliore, ma hai qualcosa che almeno fa sì che l’utente finale faccia clic sull’annuncio. (PS, ho dimenticato di contrassegnare le impressioni e i clic con la casella rossa sopra, mi dispiace per quello.)

Suggerimento per il bonus: puoi anche aggiungere una colonna che dice se stai facendo offerte per la frase o meno, quindi come bonus può far crescere anche il tuo account PPC.

Ora prendi quella versione modificata e collegala a uno strumento di monitoraggio dei motori di ricerca per vedere se sei tra le prime 100 posizioni in Google, Bing e Yahoo.
Se non ti classifichi per questa, questa è la tua prossima opportunità.

Se ti classifichi per la frase, è fantastico! Puoi lavorare per portare quella pagina più in alto o al primo posto.
Questo può essere fatto attraverso la costruzione di link, la velocità della pagina, la struttura del sito, la tecnologia SEO, ecc … Ogni situazione è diversa e deve essere valutata individualmente.
Assicurati solo che la pagina che si presenta sia la giusta esperienza da mostrare a un potenziale cliente o lead, in base al suo intento attuale o alla sua posizione nel processo decisionale.
Questo va alla sezione successiva.

Come usare queste parole chiave per tipo di pagina.

Suggerimento bonus: guarda i tuoi annunci PPC con la più alta conversione per testo e parole chiave.
Puoi applicarlo alla lingua nella pagina, al tag del titolo e alla meta descrizione e potenzialmente aumentare le percentuali di clic dal SEO.
Se eseguito correttamente, può rendere l’elenco e la pagina più interessanti per il visitatore del sito Web e contribuire ad aumentare i tassi di conversione.

Pagine di prodotti e categorie

Se il modificatore è di tipo commerciale, ad es. Prezzo, colori, scelte di stile, dimensioni, recensioni, ecc … quindi aggiungilo alla pagina del prodotto.
Se si tratta di opzioni, compatibilità, sostituzioni o domande che coprono un mix di opzioni di prodotto, ma all’interno della stessa nicchia specifica, aggiungerlo alla pagina della categoria.
Se l’intenzione è quella di acquistare, non scoprire ulteriori informazioni, allora vuoi metterle nella tua canalizzazione di vendita e queste sono normalmente le migliori landing page SEO sagge.

Leggi Anche  6 motivi per utilizzare un consulente e-commerce

Se è specifico del prodotto, portali a quel prodotto.
Se potrebbe applicarsi a più prodotti ma è specifico per lo shopping, la pagina della categoria potrebbe essere l’esperienza migliore per loro.

Pagine delle posizioni

Una cosa che potresti trovare, oltre a “vicino a me”, è che le persone potrebbero cercare posizioni in modo diverso e usare parole che non sono attualmente nella tua pagina. Puoi elencare la tua “New York” o “sede di Manhattan” perché il CEO vuole che la società appaia più grande o più elegante, ma le persone potrebbero cercare la società XY che hanno visto sulla 5th Avenue, o nell’edificio AB.
Quando vedi queste frasi che iniziano a essere visualizzate e convertite in vendite o lead, puoi incorporarle nel testo, tra cui:

Nelle indicazioni per trovare la posizione dell’ufficio
Tag H.
Tag del titolo
Copia della posizione
Tutti questi sono modi naturali per aiutare i tuoi potenziali clienti, sia il traffico pedonale che i lead online, a individuare la tua attività o i tuoi servizi.
Utilizza inoltre la lingua e la terminologia utilizzate dai potenziali utenti e clienti.
Non quello che preferisci o le scelte preferite della tua azienda.
C’è una grande differenza.
E usando questo potresti ottenere più coinvolgimento.

I post del blog

Quando scopri modificatori o variazioni che si convertono, ma sono più informazioni e ricerche basate, questo può diventare un argomento post sul blog.
Puoi scrivere sulla risoluzione di un problema XY e sull’integrazione del prodotto o del servizio come soluzione.
Potrebbe anche essere una tabella o un post di confronto che delinea quale opzione è migliore e per quale situazione.
Quindi creare un collegamento interno o utilizzare i collegamenti del prodotto alla pagina del prodotto o della categoria.
Questo aiuta la persona a acquisire prima le conoscenze necessarie e quindi a acquisire i prodotti o servizi necessari per risolvere il proprio problema.

Leggi Anche  Perché l'ottimizzazione dei motori di ricerca è la chiave per fare soldi online

Un’altra opzione è quella di fare un elenco in cui la frase modificata è una delle voci.
Potresti anche usarlo per fare un post di confronto e contrasto che includa elenchi puntati, tabelle o grafici e li aiuti a sapere che fornisci informazioni di cui si possono fidare.
Una volta costruita quella fiducia, anche se non sono pronti per fare acquisti in questo momento, possono tornare da te una volta che sono pronti.
Come bonus, puoi impostare un pixel di remarketing e provare a recuperare il loro indirizzo email e il remarketing in futuro.
Ma questo tipo di informazioni è prezioso anche per gli affiliati.

Fornendo questo tipo di contenuti sul tuo sito Web, o se sei un Affiliate Manager puoi fornirli ai tuoi partner, ora ti stai affermando come autorità e base di conoscenza per i consumatori.
Questo può portare a backlink e nuovo traffico. Come affiliato, ora puoi collegare le persone a prodotti o fornitori di servizi in una campagna di lead gen.

Proprio come il sito di e-commerce o il fornitore di servizi, puoi anche impostare un pixel di remarketing e creare la tua lista e-mail per entrate ricorrenti e ricorrenti.
La parte migliore è che questo è un argomento che converte per il tuo commerciante, quindi non solo ottieni nuovo traffico e costruisci l’autorità e la fiducia del tuo sito web, ma se riesci a classificare, entrambi puoi guadagnare denaro perché il Gestore della filiale è stato in grado di condividi i loro dati con te.

Ci sono quasi sempre nuovi argomenti, parole chiave e modi per creare contenuti che favoriscono le vendite.
Devi solo sapere dove cercare.
Avere una linea aperta di comunicazione tra SEO o Affiliate e PPC o avere il responsabile del marketing che fornisce pieno accesso all’account PPC è uno dei modi migliori perché tutti gli argomenti e le parole chiave si basano su dati reali.
Ciò include sia i numeri di traffico effettivi sia i dati di conversione o delle entrate.
Proprio come ho detto sopra, se hai trovato utile questo post, accedi alla mia newsletter utilizzando la casella di iscrizione qui sotto e riceverai un’e-mail ogni volta che aggiungo un nuovo post.