Tempo di Lettura stimato: 8 minuti

Premetto che non sono un big dell’affiliate marketing né ho provato ad avvicinarmi per diventarlo.
Tuttavia come curioso marketer di Internet geeks mi sono sempre piaciuti gli hack di marketing intelligenti.
Le tecniche menzionate in questo post sono più adatte se hai un business online o se online è il tuo principale canale di marketing.
Se sei un marketer, potresti trovare alcune tecniche indicate di seguito come non etiche ma non importa, io sto facendo pura divulgazione.

Sarò felice di rispondere alle tue opinioni in merito alle medesime nei commenti qui sotto.
Tutte le tecniche menzionate nel post devono essere eseguite nel modo giusto per ottenere risultati ottimali e evitare problemi legali.
Questo post è piuttosto lungo, quindi prendi un caffè, siediti e continua a leggere.

Ti do un consiglio: parti da questa guida per poi ampliare argomento per argomento cercando con Google i vari termini e le varie strategie, in questo modo avrai tutti gli strumenti per poter crescere nel tuo settore anche grazie a qualche “strategie border-line”.

Accettarlo! Non importa quanto sia unica la tua proposta di vendita, c’è sempre qualcuno che è pronto a superare in astuzia, a batterti in astuzia e a cercare di superarti. E il modo in cui gestisci la concorrenza determina come la tua azienda si pone a lungo termine.
Di seguito sono riportate alcune tecniche che, se utilizzate in un modo particolare, possono aiutarti a schiacciare la concorrenza, a mordere una grande fetta della quota di mercato del tuo concorrente e a dare il via alla tua avventura online.

Brandjacking

Il brandjacking è una tecnica utilizzata per catturare persone che già conoscono il marchio del tuo concorrente.

Tecnica

Se il tuo concorrente non ha acquisito il proprio marchio su tutti i profili social, è tempo che tu acquisisca gli account Twitter, FaceBook e YouTube non acquisiti del tuo concorrente e crei un seguito. Usa namechk per scoprire i profili social incustoditi del tuo concorrente.

Cosa ne pensi di afferrare il “nome concorrente + servizio clienti” del tuo concorrente gestire un canale Twitter e iniziare a creare un seguito. Puoi utilizzare questo profilo Twitter per danneggiare il tuo concorrente in seguito.

Esempio

Cattura nomi di dominio divertenti e profili social dei tuoi concorrenti e costruisci una community di odio.
Esempio: googlesucks.com http://www.truthaboutsixpackabsscam.com/

Attenzione

Fallo con anonimato e con estrema cautela, altrimenti potresti risolvere problemi legali.

Cybersquatting / Typosquatting

L’occupazione occupata da cyber / domini sta registrando un nome di dominio in malafede per possedere il marchio di un marchio o prodotto stabilito. Ad esempio Rediff.net non è di proprietà di Rediff.com. Il proprietario di Rediff.net potrebbe essere un potenziale definito cyber squatter. Vedo una moltitudine di tali opportunità ancora aperte nello spazio e-commerce italiano.

Cybersquatting

Ottenere il dominio del tuo concorrente può essere d’aiuto

Oltre 27000 persone scambiano il gigante indiano dell’e-commerce Myntra.com come MYANTRA.COM. Ma il nome di dominio con l’errore di battitura non è di proprietà dell’azienda!
Invece è di proprietà di un indiano che vive a Singapore. Immagina solo la brutta esperienza e l’impressione negativa che gli utenti avrebbero avuto su Myntra quando si visita Myantra.com. Ciò è sorprendente per un’azienda che brucia più di 5 milioni di budget di marketing online al mese.

Leggi Anche  Le 6 regole che ogni marketer dovrebbe conoscere per vendere in affiliazione

Lo stesso vale con fashionnyou.com. My Baby Cart Pvt Ltd non possiede mybabycart.net.

C’è sempre un’opportunità di giocare “in fallo” quando si tratta di domini. Acquistalo con saggezza e puoi ottenere in modo intelligente una piccola ma preziosa fetta di vendite dal tuo concorrente.

Redirect

Visitate stanfordrejects.com e il sito reindirizza a http://www.berkeley.edu/ .
Berkeley è abbastanza intelligente da catturare una parola chiave mirata che cattura il mercato dei suoi concorrenti.
Con una reindirizzamento del dominio ricco di parole chiave Berkely.edu ha anche acquisito un valore SEO (Search Engine Optimization).
Acquisisci domini popolari (buoni collegamenti e traffico) associati al tuo marchio concorrente e reindirizzali ai tuoi.

Corrispondenza esatta Parola chiave Rich Micro Niche Domain siti
I domini con parole chiave hanno un alto valore di ranking in Google (anche dopo l’aggiornamento EMD). È più facile classificare un nome di dominio con corrispondenza esatta in Google / Yahoo / Bing rispetto a un dominio blando senza parole chiave nel dominio principale.

Per esempio

È più facile classificarti per la parola chiave “Shopping online in Italia” se possiedi domini come onlineshoppinginitalia.com o onlineshoppinginitalia.in invece di un nome di dominio con marchio (abc.com).

Scegli i nomi dei prodotti più popolari / cercati (Usa lo strumento AdWords) di cui tu e il tuo concorrente siete proprietari. Acquista domini la cui frase chiave ha un alto numero di ricerche su Google e avvia mini siti informativi.
Classifica questi siti in alto su Google e mangia una fetta delle vendite di prodotti più popolari della concorrenza.

Cerca la strategia SEO e Adwords dei tuoi concorrenti
Sì, ci sono strumenti come SEMRush e Spyfu che possono dirti tutto sulla strategia di marketing di ricerca della concorrenza.
Puoi scoprire di nascosto quali parole chiave utilizzano i tuoi concorrenti ?
Quali sono le loro landing page nascoste o quali annunci funzionano meglio per loro?
Da dove provengono i link? e altro ancora.
Usa gli strumenti giusti e puoi batterli nel loro stesso gioco.

Ottimizzazione per i motori di ricerca di Black Hat
L’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) è il processo di ottimizzazione di un sito per l’utente in un modo che indirizzerà il traffico organico da motori di ricerca come Google / Yahoo / Bing.

Black Hat SEO è una tattica che utilizza tattiche che sono altrimenti considerate spam, manipolative e contro le linee guida di Google e spesso anche etichettate come non user-friendly.
Le tattiche Black Hat SEO vengono utilizzate per giocare ai motori di ricerca al fine di raggiungere un posizionamento elevato.
Se sei un Internet marketer potresti scrollarti di dosso questa idea dicendo Black Hat SEO nel 2020? Non c’è modo…

La verità è che funziona ancora, ma solo per un tempo limitato.
Black hat SEO ha un rivenditore di proteine ​​del siero di latte al n. 2 per la parola chiave “migliore proteina del siero di latte” e al n. 12 per la parola chiave “Citazioni di assicurazione auto”.
Questa tecnica ti aiuterà a catturare una quota grande / piccola dalla quota del tuo concorrente a seconda del tempo prima che Google acceda al tuo sito.

Attenzione durante l’utilizzo di questa tecnica

Non usare mai SEO black hat su un dominio di marca.
Usa questa tecnica su un dominio usa e getta il cui proprietario e server di dominio è diverso da quello in cui sono ospitati gli altri tuoi domini.
Assumi un esperto per completare il lavoro.
Indirizza il traffico enorme verso recensioni negative dei tuoi concorrenti
Indirizzare il traffico verso i pit concorrenti e la loro mancanza di attenzione nei confronti dei clienti può far sì che le persone passino a un’alternativa (che sarai tu).
Ci sono molte persone che si arrabbiano per quanto sia patetico il venditore di una determinata azienda o quanto sia cattivo il loro servizio clienti.
Controlla cosa le persone pensano del tuo concorrente e dei loro prodotti.
Una semplice ricerca su Google per “nome concorrente + recensioni” o “nome prodotto + recensioni”

Leggi Anche  6 motivi per utilizzare un consulente e-commerce

Per scoprire dove il tuo concorrente sta fallendo non basta così tanto…. Indirizzare il traffico verso i clienti e coinvolgerli attivamente (non eliminare link) nella community.
L’obiettivo qui non è catturare il traffico del tuo concorrente, ma è capire dove manca il tuo concorrente e come puoi colmare questa lacuna con la tua offerta di servizi o prodotti.

Recensioni negative dei clienti

Esporre i link a pagamento della concorrenza / lo spam SEO a Google
Quando si tratta di SEO, la costruzione di link è morta.
Google sta ora svalutando e spesso penalizzando i siti che acquistano link e acquisiscono link da reti di link spam.
Se lo trovi, puoi segnalare un sito al team di spam di Google Webmaster

I tuoi concorrenti hanno back link da siti di spam?
I siti hanno collegamenti posteriori con testi di ancoraggio ottimizzati?
I siti hanno contenuti pieni di parole chiave?
Google Webmaster-Tool
Segnala link spam tramite Strumenti per i Webmaster di Google

Fare offerte sui termini e sui prodotti del marchio della concorrenza
Fare offerte sul marchio della concorrenza è una strategia chiave che l’azienda utilizza da molto tempo.
Utilizzando Google Adwords è possibile fare offerte per la parola chiave della concorrenza.
Le persone cercano i nomi dei marchi in Google e far apparire il tuo annuncio per tali nomi in Google ti aiuterà a catturare l’attenzione e un traffico piccolo ma mirato.
Modifica la copia e il testo dell’annuncio in base al nome e alla parola chiave del tuo concorrente per ottenere risultati ottimali.

Concorrente-Pubblicità

Pubblicità a condizioni di marchio della concorrenza

Esegui gli annunci FaceBook sui fan della concorrenza
Una cosa grandiosa che mi piace del targeting degli annunci FaceBook è la sua capacità di indirizzare gli annunci ai fan di una pagina.
Ad esempio, se sei un gestore degli annunci di Facebook per “Pepsi”, allora posso indirizzare gli annunci ai fan di “Coca Cola”. Le campagne di annunci FaceBook rivolte ai concorrenti hanno clic e conversioni più elevati.

Paga i tuoi affiliati a prezzi irragionevolmente alti

Il marketing di affiliazione è uno dei modi più affidabili per generare lead e vendite.
Nel marketing di affiliazione la vendita sul tuo sito è generata attraverso uno speciale link di affiliazione che è promosso da un affiliato (blogger / marketer).
Quando un’azione (vendita o iscrizione) viene commessa da un utente tramite quel collegamento, l’affiliato ottiene una commissione.
Un inserzionista deve pagare un affiliato solo quando viene eseguita un’azione.
Pagare i tuoi affiliati a prezzi irragionevolmente alti ti aiuterà a ottenere tonnellate di traffico gratuito, link e marchi. Mantiene inoltre impegnati i migliori affiliati del tuo settore a promuovere i tuoi prodotti rispetto ai tuoi concorrenti. BigCommerce è una buona società basata sul prodotto che paga le sue affiliate più di 3 volte di quanto i suoi concorrenti pagano alle sue affiliate.
Ciò ha aiutato BigCommerce a ottenere il numero massimo di recensioni positive, menzioni e iscrizioni rispetto a qualsiasi altro giocatore nello spazio di hosting e-commerce.
Pagare gli affiliati molto alti rende facile ottenere tonnellate di lead, vendite e recensioni di prodotti gratuiti dai principali rivenditori e affiliati di Internet.

Leggi Anche  Preparazione del sito WordPress per l'indice Google Mobile-First

Attacca gli ID email dei clienti

È possibile ottenere gli ID e-mail dei clienti dei loro concorrenti sfruttando vari punti di contatto dei clienti.
Ad esempio, è probabile che un cliente di FlipKart cerchi “coupon Flipkart” / “coupon sconto Flipkart” ecc. Su Google.
È durante questo periodo che puoi catturare gli indirizzi e-mail dei tuoi potenziali concorrenti eseguendo un semplice annuncio PPC su una semplice pagina di destinazione ospitata su un nome di dominio diverso.
Lo stesso si può fare con gli annunci FaceBook rivolti ai fan della concorrenza.
Una volta ottenuti questi ID e-mail, puoi promuovere ripetutamente i tuoi prodotti in questo elenco con un messaggio di marketing che può rendere intelligente la concorrenza.

Content Marketing

Secondo la ricerca di Insideview, le aziende B2B con blog generano in media il 67% di lead in più al mese rispetto alle aziende non di blog.
Eppure molte aziende online non riescono a riconoscere l’immenso potenziale del content marketing.
Il content marketing è un modo collaudato per stabilire la leadership del pensiero, umanizzare un marchio, aiutare i tuoi clienti attuali e potenziali.
La pubblicazione di contenuti specifici di settore / prodotto a livello di esperti sotto forma di presentazioni, webinar, tutorial video, istruzioni, casi di studio e post di blog stabilirà il tuo marchio come leader nella tua nicchia.
Le persone sono più propense ad acquistare un prodotto da un marchio che già conoscono e il contenuto è un punto di contatto primario che un marchio può avere con i suoi utenti.

Content Marketing

Citazioni a più collegamenti
Dovrebbero esserci alcuni posti sul web in cui il sito Web o il contatto del tuo concorrente sono stati elencati ma il tuo sito Web non è stato menzionato.
Puoi estrarre i post degli elenchi nel tuo settore utilizzando le query di ricerca intelligenti.
Supponiamo che la tua nicchia di attività sia lo sviluppo di app per iPhone, quindi puoi utilizzare query come “directory degli sviluppatori di iPhone”, “migliori aziende di sviluppo di iPhone”, “i migliori sviluppatori di iPhone” in Google.
In questo modo si può sapere quali opportunità di collegamento si stanno perdendo.
Invia una mail al webmaster o all’autore del post e richiedi la tua inclusione.

Elimina il tuo concorrente con un confronto costruttivo
Quando si tratta di prodotti o servizi B2B, è fondamentale posizionare il proprio marchio nei confronti della concorrenza come miglior risolutore di problemi. Un buon modo è creare comparativi

Quali sono le strategie che impieghi per vincere la concorrenza?
Scrivilo nella sezione commenti qui sotto, te ne sarei grato!!